I cristalli di Athas

Prima dell’Era della Disgiunzione,  in cui si crearono tutti i piani oggi conosciuti vi era una regione tra le più remote ed irraggiungibili chiamata Athas. In questa regione abitavano gli umani più saggi e tra loro i maghi più potenti di tutti i tempi. Si dice che mai la magia sia tornata allo splendore raggiunto nella primordiale era della Disgiunzione ad Athas. Ebbene, in questa terrra, nelle loro altissime torri, i maghi forgiarono uno degli artefatti più incredibili: i cristalli di Athas. Pochi sanno che il potere di questi cristalli è di cosi difficile comprensione che nessuno conosce oggi tutte le potenzialità di ogni cristallo, conoscenze ormai perdute nel tempo, e ancora meno sanno la storia che lega i cristalli a l’odierna conformazione del mondo di Athas ormai desertico, quasi completamente  privo di vegetazione e cosi inospitale.  La leggenda narra che questi cristalli possano dare dei poteri grandiosi in base al potenziale di coloro che li possiedono, incredibili poteri. Ma non è questo il segreto più straordinario che i cristalli nascondono. Se si riesce nell’incredibile impresa di riunirli è possibile parlare con il “creatore” stesso… Ad oggi si sa che un solo gruppo di mortali sia riuscito a riunire i cristalli di Athas proprio nei Reami Dimenticati , ma non si sa nulla sul loro destino ne su ciò che è accaduto una volta riuniti i cristalli. Si sa solo che coloro che sono riusciti in questa impresa si fanno chiamare  gli “Unti di Gradsul”

4 Risposte to “I cristalli di Athas”

  1. Barzock Secondo Says:

    se vuoi trovare le sfere magiche percorri la via davanti a te
    segui il tu sentiero sei un guerriero
    dragonball

    • Dungeon Master Says:

      E’ un pò più complicato ma capirai pian piano il tuo destino. Per ora concentrati a far rimanere in vita il tuo nano!

  2. Artèl Says:

    …io da qualche parte devo avere una abilità derkul che mi fa usare tutto… sarà un cazzata usarli…!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: