Sessione 38: Non giocare con il fuoco

Dal diario di Barzok

Finalmente gli Unti possono riposarsi in tutta sicurezza, nel castello offerto da Drizzt come base d’appoggio nel nuovo mondo di Golarion regna pace e tranquillità, anche se la troppa presenza di elfi mette un po’ a disagio il vecchio Barzok. Tuttavia durante la notte Leletto e Fulgensio vengono convocati da Kwava, un giovane elfo che gestisce il castello, che li informa su nuovi inquietanti eventi. Poco più a largo della costa si trova un’isola intrisa di mistero e pericolo chiamata Gomito del Diavolo.

Proprio la notte dell’arrivo in questo mondo degli Unti un meteorite è caduto sull’isola con un’esplosione così forte da sentirsi al castello e  al vicina città di Riddleport. Mentre la gente comune pensa si tratti solo di un meteorite Kwava e i gli Shin’Rakorath suoi compagni hanno il forte dubbio, se non la certezza che si tratti di Rajath.

Il tempo è poco e gli Unti devono raggiungere al più presto l’isola per fermare il male che si è insidiato e che ha anche corrotto i Drow dell’isola. Arrivati a Riddleport per cercare una nave che li porti all’isola notano subito che il porto è vuoto tranne che una nave e vengono a sapere che tutte le navi e tutti gli avventurieri sono salpati per l’isola in cerca del meteorite e del minerale che tutti sperano si sia portato, l’Adamantio, inconsapevoli della forze oscure che si sono appena insediate nell’isola.

Il capitano dell’ultima nave si presenta come Josper Creesy capitano della Nube Volante, che accetta volentieri il prezzo offertogli dagli Unti per raggiungere l’isola cacciando altri gruppi di avventurieri che se ne vanno delusi. Josper Creesy sembra proprio un lupo di mare, un marinaio che di mari ne ha solcati fin troppi, e purtroppo conosce anche il Gomito del Diavolo l’isola dove tutti, questi giorni, vogliono andare. E’ così che mentre spiega agli Unti la storia dell’isola e le sue leggende durante la cena dentro la nave, dall’esterno cominciano ad arrivare grida ed allarmi. Qualcuno ha dato fuoco alla nave, gli Unti si mettono subito all’opera ed aiutano l’equipaggio della nave a spegnere la fiamme che rischiano di danneggiare irrimediabilmente la nave. Come sempre lo sguardo di Leletto è il più attento e vede sulla banchina due loschi figuri appartenenti ad uno dei gruppi che non hanno ottenuto il passaggio sulla Nube volante. In un’attimo li blocca con la sua magia mentre Fulgensio con i suoi poteri doma l’incendio. Triste è la fine per uno dei due sabotatori che ha cercato di intralciare gli Unti mentre l’altro viene fatto prigioniero. Nasconderà importanti segreti o sarà solo cibo per pesci?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: