Sessione 40: Non siamo soli

Dal diario di Barzok

Rialzatisi dalla brutta caduta gli Unti, con un po’ di ammaccature e dolori, si rimettono in viaggio nella foresta di quest’isola maledetta. Non fanno molta strada quando si imbattono in un accampamento di esploratori che, da uno stralcio di conversazione, capiscono essere l’accampamento di Cleg Zinker, il criminale che aveva ordinato di dar fuoco alla nave degli unti. Analizzando la situazione i nostri scoprono anche la presenza di uomo gigantesco, molto più grande di un uomo normale, che brandisce un maglio altrettanto imponente, qualcosa fa pensare che si tratti della guardia del corpo di Cleg Zinker. Avendo il fattore sorpresa dalla loro, gli Unti decidono di agire col favore delle tenebre per punire l’affronto subito.

Scesa l’oscurità Artel va in perlustrazione ai margini dell’accampamento, spiando nelle tende nemiche il nostro ladro assiste ad uno scenario disgustoso, molti degli uomini che giacciono nelle tende “sembrano vivi” ma i loro corpi sembrano in via di decomposizione, come quelli dei morti.

Venuti al corrente di queste informazioni gli Unti decidono di invadere l’accampamento aiutati anche da un fabbro di nome Ink che non ne può più di stare in quest’isola e degli ordino folli di Cleg. Gli Unti sembrano avere la meglio per ora immobilizzando Cleg e altri soldati. Ma dalla tenda esce anche il colosso e la battaglia comincia a farsi dura e violenta specialmente per Barzok che, con un colpo di mazza, viene scaraventato via…

Gli Unti di Gradsul non sono i soli avventurieri nel Gomito del Diavolo e la nuova “compagnia” sembra tutt’altro che sprovveduta.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: